La storia di Piero

Non ho mai lavorato in fabbrica o in luoghi rumorosi.

Sono un designer dunque ho sempre operato in un ambiente silenzioso, d’ufficio.

In gioventù ho suonato in un’orchestra e avuto passioni anche piuttosto estreme come il paracadutismo, ho fatto il pilota di aerei…situazioni che non mi hanno mai turbato più di tanto, anche se ho preso delle belle botte! All’età di 80 anni mi sono ritrovato a dover combattere con il problema dell’acufene e, nonostante non abbia altre problematiche di salute, sono stato messo a dura prova da questo suono continuo che sentivo giorno e notte.

All’inizio l’acufene era di natura fluttuante. Lo sentivo a momenti soprattutto di notte…e nella sua fase acuta mi faceva davvero impazzire. Mi dava fastidio in particolare nell’orecchio destro: mi giravo e rigiravo per provare a controllarlo. Non riuscivo a ragionare su nient’altro, era un fastidio davvero sconvolgente.

Di notte non dormivo più…Ho passato notti in bianco per una settimana e di giorno ero esausto.

Nella sua fase più acuta sono andato in visita da un otorinolaringoiatra che mi ha consigliato di provare il metodo Tomatis®, dunque mi sono rivolto a voi e all’inizio ero molto scettico. Come cura per un problema così grande mi sembrava troppo poco.

Sono ancora oggi stupito perché, rispetto agli effetti che ho avuto modo di verificare, non mi aspettavo che la musica trattata in quel modo potesse funzionare.

Adesso, dopo un ciclo di trattamento, non sento più le orecchie che mi fischiano, l’acufene è calato. Riesco a controllarlo, persino la notte quando non ci sono rumori che possano coprirlo: finalmente riesco a dormire tranquillamente.

Consiglio il metodo Tomatis® a chi ha il mio stesso problema, anche perché come trattamento non costa alcuna fatica.

Piero C.

Attualmente Piero sta svolgendo presso di noi un secondo ciclo di trattamento con metodo Tomatis® ed ha già opzionato il terzo ciclo.

© Aures di Bassoli Chiara | via Vittorio Veneto 21/C 40131 Bologna

 Note legali | Privacy e Cookies