Gestire lo stress: missione possibile con il metodo Tomatis®

Nel giro di pochi decenni, lo stress è diventato uno dei maggiori problemi della nostra civiltà, non solo a livello individuale ma anche in termini di società nel suo complesso. Quasi 600 milioni di giorni lavorativi sono persi ogni anno nell’Unione Europea a causa dello stress.

Sebbene l’uso del termine “stress” sia diventato comune, si riferisce a una nozione molto complessa che è difficile da specificare in quanto si trova ad un bivio tra biologia e psicologia.

Può essere definito come un insieme di reazioni fisiologiche e psicologiche derivanti da una richiesta o pressione dell’ambiente che richiede uno sforzo di adattamento.

Da quando l’uomo è esistito, è sempre stato esposto allo stress, dato che in ogni momento ha dovuto affrontare situazioni che generano reazioni tali da richiedere all’organismo di adattarsi per preservare l’ equilibrio interno. Un certo livello di stress è persino necessario, per non dire stimolante, per certi tipi di personalità.

Il problema non è quindi l’esistenza dello stress, ma piuttosto il superamento di una certa soglia oltre la quale può diventare pericoloso per il nostro equilibrio mentale e psichico.Ci sono molti fattori che generano stress: possono provenire dall’ambiente (rumore, caldo, freddo, virus ..) o dall’ambiente familiare, professionale o sociale.Questi fattori daranno una spinta al sistema nervoso e alle reazioni ormonali al fine di consentire all’organismo di difendersi contro la fonte dell’aggressione che sente: un aumento della pressione sanguigna, accelerazione del battito cardiaco e della respirazione, aumento dei livelli di zucchero nel sangue, prontezza e tono muscolare.

Tuttavia, se questi agenti stressanti persistono o si ripetono troppo spesso, le reazioni di difesa diventano croniche e si manifestano malattie o disturbi psicosomatici: stanchezza, ansia, problemi cardiaci, pressione alta, problemi di digestione, tensioni muscolari e persino alterazione dell’equilibrio di il sistema immunitario. Di fronte a un ambiente stressante, ci sono due opzioni:

  • trovare un modo per controllare l’ambiente modificandolo o evitandolo, ma in realtà non è sempre possibile, specialmente in ambito professionale
  • diventare meno vulnerabili allo stress, imparando a padroneggiare le proprie reazioni agli eventi o alle situazioni che generano stress in primo luogo.

E’ in relazione a questo secondo punto, la gestione dello stress, che il metodo Tomatis® è di beneficio. Le sessioni del metodo Tomatis® consentono di acquisire un adeguato controllo sulle reazioni che causano stress, nonostante la ripetuta aggressione a cui possiamo essere soggetti.

Infatti, il metodo Tomatis® può fornire una formazione uditiva specifica che produrrà un effetto duraturo di regolazione e armonizzazione, sia su tutte le tensioni fisiche, ma anche sulle risorse energetiche. Grazie alla formazione sarà quindi possibile sviluppare strategie di controllo emozionale e cognitivo che possono essere attivate quando necessario, al fine di affrontare con serenità qualsiasi situazione potenzialmente difficile.

Quindi, lo scopo di queste strategie di adattamento, che provengono da una rimodellamento molto specifico della funzione di ascolto, è quello di ridurre o eliminare lo stress consentendo alle persone di percepire qualsiasi situazione o evento fino ad allora considerato come fonte di aggressività in modo diverso e più positivo .

Un riassetto di questo tipo comporterà conseguentemente un aumento dell’efficienza o delle prestazioni in tutte le attività quotidiane.

Per informazioni, domande e approfondimenti sul metodo Tomatis®, contattaci al numero 051 485 9072 o visita il sito www.tomatis-bologna.it

Tags: , , , ,

© Aures di Bassoli Chiara | via Vittorio Veneto 21/C 40131 Bologna

 Note legali | Privacy e Cookies