Estate, è il momento di staccare la spina!

I bambini che passano troppo tempo davanti a pc e tablet corrono alcuni rischi: l’illuminazione degli schermi può danneggiare la vista oppure portare a posture errate. Ci sono poi delle conseguenze meno visibili che riguardano la psiche del bambino.

Nel 2008, il dott. Gary Small del Los Angeles Brain Institute si dedicò a studiare l’impatto della tecnologia su un cervello in sviluppo, rilevando come la sovraesposizione digitale possa alterare i circuiti neuronali, comportando deficit delle funzioni esecutive e dell’attenzione, ritardo cognitivo e apprendimento compromesso.

L’estate è il momento in cui i bambini hanno molto tempo libero e potrebbero usarlo nel peggiore dei modi: stando davanti ad uno schermo tutto il giorno! Possiamo invece utilizzare le lunghe e calde giornate di questo periodo per aiutare i nostri bambini a “disintossicarsi” dalla tecnologia, creando dei ricordi che rimarranno tutta la vita.

Ecco alcuni suggerimenti per tenere impegnati i bambini nel periodo estivo:

– Iscrivi i bambini ad un campo estivo: quasi tutte le attività si svolgono all’aria aperta e giochi e amici conosciuti al campo creano dei bei ricordi duraturi.

– Partecipa a sagre, fiere ed eventi: la maggior parte delle città programmano in estate eventi in piazza o feste a tema.

– Fai un viaggio o un’avventura in città: non importa quanto lunga sarà l’ escursione, il tempo trascorso in macchina, in autobus o in treno è una grande opportunità per comunicare.

– Fai un salto in piscina, in spiaggia o al parco: non c’è modo migliore per rinfrescarsi e rimanere attivi che passare la giornata in un parco o al mare.

-Anche la biblioteca offre spunti interessanti durante l’estate: spesso si organizzano laboratori manuali per bambini e percorsi di lettura.

I dispositivi portatili possono naturalmente essere anche una risorsa: per esempio sono di grande supporto alla persone che hanno difficoltà a parlare. La chiave è quindi un utilizzo sano ed equilibrato, che non ostacoli lo sviluppo delle capacità cognitive di attenzione, vigilanza, concentrazione.

Per maggiori informazioni sui percorsi pedagogici che possono sviluppare le abilità cognitive e relazionali, contattaci allo 051 4859072

Tag: , ,

© Aures di Bassoli Chiara | via Vittorio Veneto 21/C 40131 Bologna

 Note legali | Privacy e Cookies